14 Dicembre, 2017

Passeggiate

 

 

 

   Passeggiata a Villa Pamphili   Visita al giardino degli Aranci e Roseto comunale 
 

 

   
   La villa Doria Pamphilj è un parco della città di Roma, che come molti altri parchi cittadini trae origine dalla tenuta di campagna di una famiglia nobile romana. È, inoltre, la sede di rappresentanza del Governo italiano.

Con i suoi 184 ettari di superficie è il più grande parco romano ed è una delle "ville" meglio conservate della città: l'unica manomissione si deve all'apertura della via Olimpica (via Leone XIII) che ha diviso in due l'antica tenuta.

 

In cima ad uno dei più eleganti colli di Roma, l’Aventino, tra le mura medievali, resti dell’antica fortezza della famiglia dei Savelli sorge Parco Savello (detto anche Giardino degli Aranci), piccolo giardino rettangolare. Da qui è possibile godere di una splendida vista su Roma che va dall’ansa del Tevere alla Basilica di San Pietro. Gli alberi che gli danno il nome sono stati piantati a ricordo di S. Domenico che fondò qui il proprio convento. 

Ai piedi dell’Aventino, in primavera, si aprono i cancelli di uno dei giardini più romantici di Roma, il roseto comunale. A maggio 1.100 specie di rose sbocciano in un trionfo di colori e profumi che rendono ancora più prezioso un posto che per natura e collocazione è già magico.

       

  

  Come partecipare
 

Prenotazione:

Tessera associativa:

Obbligatoria compilando il modulo 

obbligatoria € 10.00 annuali